Benxi
This project is co-funded by the LIFE programme of the European Union

                               Life       Natura2000
Samfix Life, attività di monitoraggio avviata in tutti i Parchi regionali coinvolti
Notizie

Fondamentale il ruolo degli stakeholder del settore florovivaistico per arginare
la pericolosa infestazione dello Xylosandrus

Si è conclusa la fase di installazione delle trappole per la cattura dello Xylosandrus spp, nell’ambito del progetto SAMFIX (SAving Mediterranean Forests from Invasions of Xylosandrus beetles and associated pathogenic fungi) co-finanziato dal programma LIFE dell’Unione Europea, con l’Ente Parco nazionale del Circeo capofila.

L’attività di monitoraggio è stata avviata in tutti i Parchi regionali coinvolti (Monti Aurunci, Monti Ausoni, Riviera di Ulisse, Parco dei Castelli Romani, Tor Caldara) e la Riserva di Castelporziano . – spiega il project manager di SAMFIX, Daniele Guarneri dall’Ente Parco nazionale del Circeo – Il protocollo di cattura è necessario per monitorare e arginare la pericolosa infestazione: è solo attivando specifici protocolli che si può ottenere l’eradicazione o il contenimento delle attuali infestazioni e prevenire future espansioni. Questa specie aliena invasiva di coleottero scolitide può portare gravi danni alle attività produttive, soprattutto alle coltivazioni florovivaistiche che si occupano di specie della macchia mediterranea ”.

Un ruolo fondamentale nell’attività di monitoraggio è svolto infatti dagli stakeholder del settore florovivaistico in un’ottica di condivisione rispetto ad una criticità che riguarda la biodiversità delle aree protette, ma anche la stessa sfera economica di quegli operatori la cui attività può essere colpita da questa patologia. L’attività di monitoraggio è stata preceduta e accompagnata da un programma di attività e iniziative di sensibilizzazione, formazione e informazione.

Il progetto è frutto della collaborazione con l’intero territorio e con gli organismi scientifici coinvolti: Institut National de la Recherche Agronomique (Francia); Regione Lazio – Direzione Regionale Capitale naturale, parchi e aree protette (Italia); Terrasystem Srl (Italia); Universidad De Alicante (Spagna); Università degli Studi della Tuscia (Italia); Ville d’Antibes Juan-les-Pins (Francia).

POST A COMMENT

Your email address will not be published. Required fields are marked *